Le borse non borse, ovvero le tote bag di FabricUp

la tote bag di FabricUp per LoghiComuni

A metà tra una sacca e una borsa, una tote bag è la trasformazione della busta della spesa, quella resistente fatta di bellissimi e nobili materiali come la tela o la juta, a custodia di oggetti personali. I materiali di cui generalmente è composta sono noti per essere semplici e di poco valore, ma oggi recuperati perché estremamente raffinati ed ecologici.
Cucita insieme nelle sue due parti strutturali, identiche, anteriore e posteriore, spesso interscambiabili, diventa la tela ideale per l’espressione della creatività portata sotto braccio a spasso per strada.

L’dea di rendere ampio il suo utilizzo, nato per riporre oggetti di diverso genere, dalla spesa al mercato ai quaderni per l’università, dal tablet ai ferri per fare la maglia, si affianca a quella della personalizzazione mediante trame di fantasie realizzate a mano come le creazioni di FabricUp, giovane azienda nata alle porte di Roma che ha da poco affiancato alla produzione di pochette, papillon, custodie per tablet e smartphone, questa nuova linea di borse handmade.

la tote bag di FabricUp per LoghiComuni

Le tote bag sono pensate in continuità con la linea degli altri prodotti realizzati in tela, esprimendo la vera tecnica dell’artigianalità che si sta recuperando da qualche anno a questa parte tra i  giovani designer.
Ciò che le rende differenti dalla grande produzione è la qualità riposta in ogni singolo dettaglio di manifattura, come le precise cuciture invisibili alla vista ma comunicative al tatto, e nell’ideazione della fantasia ricca di luce e colori che ne denota per ogni serie una personalità vibrante.

la tote bag di FabricUp per LoghiComuni

Una tote bag di FabricUp, contrassegnata dal numero 102, è stata donata allo studio di LoghiComuni, che da un po’ di tempo si occupa di spaziare nella ricerca di elementi creativi ed innovativi; si presenta con una base di colore panna, morbida al tatto e calda alla vista, fusa  con una preziosa tessitura dai colori azzurro blu.
Il rimando immediato è alla ricchezza delle fantasie marocchine, alla varietà di luce cangiante donata dall’ alternarsi di colori sfumati. Ma al dettaglio di un’osservazione ravvicinata il motivo è quello di una trama naturale, di intrecci di rami e piccole foglie che si perdono come se voltassimo gli occhi verso il cielo durante una giornata al parco, ombreggiati da un albero.

Per saperne di più su FabricUp: www.facebook.com/fabricup  Logo per la tote bag di FabricUp

 

 

post sponsorizzato

Siamo anche qui

Write a Reply or Comment

Your email address will not be published.